WALKTABLE è uno spazio per le idee in movimento dedicato al pensiero critico e al suo rapporto con l'arte

a cura di Aurelio Andrighetto, Ermanno Cristini, Chiara Pergola

 

La Realtà in Generale (ESTRATTO)

Capire la società e la cultura in cui viviamo, così come capire noi stessi, è compito della ragione. Ma gli ostacoli che la ragione deve superare per capire la società, non sono minori di quelli che, come ha dimostrato Freud, bloccano la via alla comprensione di se stessi. Per peggiorare le cose, quando non siete disposti a ricevere veramente, insegnate all’universo a non darvi nulla! Semplice! Se non siete disposti a ricevere la vostra parte, essa andrà a qualcun altro che invece è pronto ad accoglierla. Questo è un altro motivo per cui i ricchi diventano più ricchi, e i poveri più poveri. Non perché siano più meritevoli, ma perché sono disposti a ricevere, mentre la maggior parte della gente povera non lo è.

Ho imparato questa lezione in modo indelebile in un’occasione in cui mi sono trovato a campeggiare in un bosco da solo. Cosa mancherebbe dunque al tuo benessere, che tu sei per te stesso, quand’anche tutte le creature non esistessero affatto o rimanessero informi? Purtroppo l’uomo plasma un’immagine deforme volendo strappare a Dio le Sue prerogative di signore della vita e della morale e non accogliendo da lui il senso ultimo dell’esistere e dell’essere. Da dove proviene il male?

Uno dei successi inattesi della teoria dei nottolini browniani è una nuova spiegazione della contrazione muscolare. Si sa da molto tempo che la flessione di un muscolo provoca lo scivolamento reciproco di due proteine filamentose, l’actina e la miosina. La soluzione che elimina la tensione, centrando l’attenzione solo sull’uomo: in questa concezione ciò che importa è ciò che avviene in noi, il risveglio dell’uomo, la sua risoluzione, la sua decisione […]

Il futurologo Gordon Michael Scallion, fondatore del Matrix Institute del New Hampshire, ha addirittura elaborato una nuova mappa del mondo, che mostra come esso potrebbe mutare in seguito ai grandi sconvolgimenti previsti dal filone dei catastrofisti. Va osservato, oltre a ciò, che nonostante tutte le dichiarazioni radicali, il Comintern non diramava alcuna direttiva che richiedesse di impossessarsi del potere, ma richiedeva solo che fosse continuata la lotta contro l’”offensiva capitalista”.

Tutto questo mi sembra uno dei sintomi che rivelano quanto la corrente quantitativa e oggettivizzante, che cerca di ridurre l’esperienza umana in caselle e statistiche, frequenze, medie, deviazioni, standard, correlazioni, fattori e altre astrattezze matematiche, abbia fuorviato la ricerca e la teorizzazione sullo psichico, trascurando dimensioni essenziali dell’esperienza umana. È questa la radice di ogni nostro peccato. Inoltre, dato che siamo delle creature abitudinarie, dobbiamo esercitarci. Vi invito caldamente ad allenarvi ad eseguire direttamente lo sviluppo colonnare di correzione delle varie posizioni, e sono convinto che non furono i motori Rolls-Royce a permettermi di raggiungere in aereo Londra il secondo giorno di Ramadan, ma piuttosto la mia energia emotiva […] Quattro ere sono già trascorse, concludendosi in grandi cataclismi: l’era dell’Acqua, l’era dell’Aria, l’era del Fuoco, l’era della Terra. La quinta, l’era dell’Oro, non è assolutamente un satellite russo, ma sono anche convinto che l’unico elemento che può trasformare il mondo occidentale è proprio un Mefistofele. Queste ricerche stanno fornendo anche altri risultati che potrebbero dimostrarsi importanti, perché rivoluzionano le concezioni acquisite sui batteri. I biologi cominciano a parlare della formazione di biofilm batterici come di un processo di sviluppo, usando termini di solito applicati alla descrizione della crescita embrionale. Come un uovo fecondato dà origine a vari tipi cellulari durante lo sviluppo fetale, anche i batteri si differenziano quando si posano su una superficie e sintetizzano molecole di comunicazione che ricordano la moderna occultazione della Luna…

Eppure la Terra e la Luna sono un unico sistema: è dalla loro interazione che viene governato il campo d’inchiostro sulla gelosia, tre quarti della storia del teatro, della narrativa e del cinema. Ma per chi si occupa di Colori, il bianco è simbolo della donna, dell’innocenza, dell’immaturità o dell’impoverimento della vita emotiva.

No, no no. Le cose non vanno esattamente in questo modo. Anzi, di solito tendiamo a perdere il controllo e quello che emerge suona più o meno così: “Speravo appunto di trovarti da sola. Di me non rimane che la voce, una voce innamorata che dappertutto ti sussurra che ti amo. Oh, sei forse stanca di ascoltare questa voce? In ogni dove essa ti circonda; come in un molteplice, instabile abbraccio, io dispongo la mia anima meditabonda attorno al tuo puro e profondo essere”. Questo sistema “totalitario” è drastico ed efficace; esso è all’opposto di tutti i principi di individualismo e di libera critica che rappresentano alcuni fra i massimi valori della civiltà occidentale. Sarebbe tuttavia ingenuo dimenticare che un analogo controllo del pensiero è fenomeno comune a molte religioni, e che lo stesso genere di manoscritti, come il farmacista, parlarono della studentessa che era passata di lì, facendo brevi tappe sulle isole, a bordo di una scialuppa a motore. Detto con franchezza: pur senza possedere una fertile e straordinaria fantasia, si poteva immaginare un trasporto più comodo, confortevole e adeguato al proprio rango. In questo campo non ci sono regole chiare su come ripartire i guadagni poiché lo status giuridico delle imprese politiche è alquanto complesso.

Affinchè le spinte politiche e economiche verso l’espansione e le giustificazioni di natura culturale e religiosa che le sostennero potessero produrre risultati apprezzabili, bisognava però che il patrimonio delle conoscenze tecnico scientifiche del mondo europeo si adeguasse alle nuove esigenze poste dal passaggio della navigazione costiera praticata fino ad allora in un mare aperto e completamente sconosciuto. Ciò accade in Cina, in India, in Egitto, in Persia e in Grecia, dove si formano nuovi sistemi filosofici. Ma dopo un po’ di tempo, queste idee persero la loro forza. Parlando della ragion d’essere del battesimo si parla della sua necessità. Perché il battesimo d’acqua non solo può, ma deve essere desiderato, compiuto e ricevuto? Ebbene, l’autore biblico vede proprio in Berzagar la strada giusta. Questo è uno dei punti più delicati su cui dobbiamo riflettere: dalla percezione della propria incapacità realizzativa, nasce la spinta verso il dominio, che non tende esclusivamente al controllo sull’altro, ma ha la funzione precisa di bloccarne la creatività. Non è certamente casuale che, se accettiamo questa ipotesi, dobbiamo chiederci perchè sia stata deposta proprio nel territorio di Giza e perché le sia stato dato proprio il corpo di un leone. L’allineamento delle piramidi di Giza, l’erosione naturale del corpo della Sfinge, e il suo orientamento… Tutto sembrerebbe coincidere nel portarci proprio a quella stessa data e nel fissare due punti cardinali precisi: il Sud e l’Est. Prendete in considerazione di rivolgervi a un coach che vi aiuti a seguire la strada giusta.

L’autore biblico della narrazione del diluvio, prima di orientarsi verso la nuova èra che si sta inaugurando, getta ancora uno sguardo al passato tenebroso, e lo fa con una nota essenziale sulla radicalità peccatrice dell’uomo, un tema costantemente ribadito in queste pagine della Genesi: “Le ultime scoperte scientifiche documentano che grandi cambiamenti sconvolgeranno a breve e hanno già iniziato a sconvolgere l’universo nel quale navighiamo e il pianeta che abitiamo: la Terra sta rallentando, il suo campo magnetico si sta indebolendo, lo strato di ozono si sta assottigliando, l’intero sistema solare si sta riscaldando e la nostra mente potrebbe interagire con la perplessità di molti sistemisti, e delle stesse Ricevitorie, che – per giocare sistemi di maggiori proporzioni – trovano difficoltà nello scomporre il sistema maggiore in una serie di sistemi minori che rientrino nel quadro delle Schede da sistema ammesse dal concorso”.

Questa argomentazione ammette un’obiezione che costituisce uno dei punti cardine dell’attuale dibattito culturale in merito all’allargamento su scala planetaria di certi aspetti della vita sociale: “perché non creiamo un centro alla East-West University per trovare una via d’uscita sia da una tradizione fossilizzata che da una modernità che non si adatta alle nostre società? Tra le forme di devianza sessuale - ritenuta uno dei segni più evidenti della bestialità delle popolazioni del nuovo mondo – va annoverata anche la frittata: per la buona riuscita della preparazione, è preferibile fare delle omelette piccole (anziché una sola grossa). Per prepararle fate così: dopo aver mescolato le uova, è arrivata la Primavera. Tutto fiorisce, anche le ragazze. I mantelli vengono accantonati, e probabilmente anche quel mantello verde è stato messo da parte”. Queste sono le conseguenze di un incontro fatto per strada. Questo fenomeno fu dimostrato per la prima volta nel cervelletto delle scimmie da Pasko Rakic, della Harvard Medical School, per un tipo di neurone chiamato granulo.

Per superare questo disturbo psichico è necessario impegnarsi a fondo e, se non vi si riesce con le proprie forze, è opportuno richiedere l’aiuto di uno psicoterapeuta. Probabilmente il clown esprime anche il sentirsi incompresi, perché discostandosi dalle norme vigenti, a volte si viene derisi. Occasionalmente anche il francescano Diego de Landa, che attorno al 1566 redasse una Relacion de las cosas de Yucatan, nella quale spiccano i capitoli dedicati al calendario Maya, riuscì a entrare in contatto con le popolazioni dell’America Centrale (in questo caso i Maya), trasmettendoci una serie di preziose e circostanziate osservazioni sul loro modo di essere obiettivi, vedere il mondo e noi stessi in maniera realistica, non distorta dall’auto compiacimento e dalla xenofobia. La libertà esiste solo dove esistono ragione e verità. Ne consegue dunque che conoscere la verità sui fatti della politica estera è di importanza vitale per la preservazione del polipo surgelato. Da questo punto di osservazione interessante ma precario si possono vedere antiprotoni più veloci, altri più lenti e altri ancora che oscillano da un lato all’altro. Nel complesso il bisogno, insito nell’uomo, di credere di essere spinto da impulsi umani e costruttivi è tanto grande, che egli spesso fraintende i propri impulsi immorali e irrazionali, facendoli apparire come se fossero nobili e buoni. Nella storia degli ultimi quattromila anni, i grandi condottieri spirituali – Lao-Tse, Buddha, Isaia, Zarathustra, Gesù e molti altri – hanno espresso le più profonde esigenze dell’uomo, ed è straordinario quanto siano simili tra loro i concetti fondamentali che hanno ispirato quegli uomini.

Questa non deve essere la condizione di una persona, specialmente se molto giovane. Poiché il suo sviluppo dipende essenzialmente dalla riflessione, ha bisogno del contatto con gli altri. Una ragazza, quindi, non deve essere “interessante”, poiché l’interessante è frutto di una meditazione su se stessi; così, nell’arte, esso finisce con il mettere in evidenza la personalità dell’artista. La ragazza che vuole risultare attraente con l’essere interessante, vuole innanzitutto piacere a se stessa. Ecco l’obiezione che si fa, dal punto di vista estetico, a ogni genere di civetteria. Cosa ben diversa è la civetteria impropriamente detta, che nasce dalla spontaneità. Quest’osservazione induce a ritenere che ci troviamo all’interno di una dicotomia di base che in realtà esprime tutta la nostra brutalità: la violenza della morte e la durezza stessa della vita, che sono al fondo della nostra capacità di sentire l’erotismo. In presenza di questi vissuti di morte e di vita, ciò che si incrina in primo luogo è la linea di montaggio per la produzione in serie dei magneti superconduttori. Essi realizzarono in seguito circa novecento dipoli, detti dal popolino piagnoni per la loro continuata voce penitenziale. Ma a quale esito questa vicenda ormai divenuta drammatica sarebbe potuta approdare? L’esito dell’avventura savonaroliana fu, in concreto, il Riccardo II.

Ogni uomo potrebbe ritrovarsi ad avere a che fare con un altro se stesso che non saprà controllare e potrebbe trovarsi davanti un altro uomo verso cui provare diffidenza o ostilità perché ingestibile e sconosciuto. Il caos magnetico incrementerà quindi ancora il caos sociale sottraendo all’individuo la sua stessa identità. Potrebbero verificarsi quegli episodi di cui hanno parlato le cronache a proposito dei suicidi durante il periodo di leva. Ammesso che il giocatore volesse giocare tutte le previsioni derivate che inquadrano completamente l’area delle previsioni, l’essenziale è che questa materia prima viene creata dal consumo collettivo nel tempo libero e che dipende, di conseguenza, da un consumo produttivo. Un aumento della teleutenza comporta un aumento del prezzo del telesecondo: e questo accanto alle epidemie di scioperi, all’inquietudine industriale e alle minacciose nubi di guerra, e a una notevole serie di omicidi.

Da quanto abbiamo esaminato e verificato, si può affermare che tutti gli schemi di riduzione normale possono essere impiegati per la composizione di sistemi periodati ridotti e, vale la pena di dare un’occhiata!

 

Paolo Bufalini, Daniele Pulze

dicembre 2017